Incendiata l’auto dell’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Monteiasi

Incendiata l’auto dell’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Monteiasi

Il 32enne è anche agente polizia penitenziaria. Indagini dei Carabinieri

Sconosciuti l’altra notte hanno dato alle fiamme l’auto Audi A4 di un assessore comunale di Monteiasi (Taranto), Tommaso Rondinone, di 32 anni, che è anche agente di Polizia penitenziaria.

Il destinatario dell’attentato incendiario, eletto consigliere con la lista civica “Monteiasi protagonista”, ha la delega alle Politiche giovanili nella giunta guidata dal sindaco Cosimo Ciura. L’auto, a quanto si è appreso, era parcheggiata in via Marconi, distante dall’abitazione di Rondinone, quando è stata presa di mira.

Le indagini sono condotte dai carabinieri e non escludono alcuna ipotesi: dalla pista legata all’attività politica o al lavoro di guardia penitenziaria o altro possibile movente. Il sindaco Ciura ha parlato di “vile attentato”.

Lascia un Commento