Continuano i segnali di frenata della pandemia in Puglia. A scattare una foto recente della situazione Covid è il bollettino epidemiologico giornaliero diffuso dalla Regione che oggi, mercoledì 21 settembre, segnala 814 nuovi casi accertati, a fronte di 8.093 tamponi analizzati, con un tasso di positività che scende al 10%, un punto in meno rispetto al dato di ieri.

È ancora Bari la provincia con il maggior numero di contagi (320). Seconda Lecce con 177. Seguono Brindisi 91, Foggia 87, Taranto 68 e infine il territorio della Bat, dove si contano 53 nuovi casi, ai quali vanno aggiunti quelli di 14 residenti fuori regione e 4 di provenienza non ancora accertata. La somma dei contagi pugliesi, dall’inizio dell’emergenza Covid, sale così a quota 1.469.719.
Si aggiorna anche il bilancio dei morti a causa del virus, con un ulteriore decesso, che porta il totale delle vittime a 9.060.

Buone notizie sul fronte ospedaliero: ricoveri in calo rispetto ad un giorno fa. I pazienti che occupano posti letto nelle strutture sanitarie regionale scendono a 118. Di questi 109 si trovano in area non critica e 9 nelle terapie intensive.
I reparti Covid si stanno progressivamente svuotando. Secondo l’ultimo rilevamento dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, in Puglia il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina è sceso al 4%, sotto la media nazionale pari al 5%; mentre nelle Terapie intensive il tasso di occupazione è del 2%, uguale alla media rilevata nel resto d’Italia.

Sale lievemente il numero delle persone attualmente positive, che raggiungono la cifra complessiva di 10.337.
Nuovo deciso balzo in avanti, infine, dei pugliesi negativizzati, che oltrepassano la soglia di 1.450.000, con oltre 800 guariti nelle ultime 24 ore.