Tragedia stamane attorno alle ore 9 in un’abitazione di via Manfredi a Manduria nel tarantino. Una donna di 71 anni è stata uccisa a colpi di taglierino dal convivente, un 75enne pluripregiudicato che dopo aver commesso l’omicidio ha tentato di togliersi la vita sempre con la stessa arma.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno rinvenuto il cadavere della donna riverso a terra con diverse ferite di arma da taglio su tutto il corpo. Il 75enne con ferite lievi è stato arrestato e, dopo aver ricevuto le cure presso il Pronto Soccorso di Manduria, rinchiuso nel carcere di Taranto. Sono in corso ulteriori accertamenti dei militari per risalire al possibile movente e all’esatta dinamica dell’accaduto.