Due stagioni teatrali, dieci spettacoli. Teatro per ragazzi e prosa per i più grandi. Questa mattina sono stati presentati i due calendari delle stagioni del Comune di Taranto: la prosa del Teatro comunale Fusco e “In cortile: il teatro ragazzi”, progetto firmato dal Crest e che vede il patrocinio del Teatro Pubblico Pugliese e del Comune di Taranto.

Nancy Brilli con “Dove osano le fate” (29 luglio), Peppe Barra e Lamberto Lambertini con “Non c’è niente da ridere” (4 agosto), Arturo Brachetti con “Pierino, il lupo e l’altro” (18 agosto), Lucrezia Lante Della Rovere con “L’uomo dal fiore in bocca” (25 agosto), la Rimbamband con “Il meglio di …” (1 settembre), Chiara Francini con “L’amore segreto di Ofelia” (10 settembre), saranno i protagonisti sul palco della Villa Peripato, nell’ambito della stagione estiva del Teatro Fusco.

L’iniziativa “In cortile: il teatro ragazzi”, dal 29 giugno al 3 agosto, porterà in scena il progetto del Crest che nasce con l’obbiettivo di creare una serie di spettacoli che possano coinvolgere un pubblico più giovane, così da farlo innamorare del medium teatrale. “L’idea di poter assistere – ha dichiarato Sante Levante, direttore del Teatro Pubblico Pugliese – a degli spettacoli dopo mesi di chiusura ci aiuta a ritrovare un po’ di serenità e normalità. Avere una stagione teatrale estiva come quella che stiamo presentando oggi qui a Taranto ha in sé qualcosa di straordinario”.

“Siamo tra i primi – ha osservato il sindaco Melucci – a ripartire, con un’ottima organizzazione e in tutta sicurezza. Oggi non presentiamo solo una stagione teatrale, infatti, ma ripartiamo grazie a quella buona economia che inciderà sulla diversificazione produttiva della nostra città. Taranto è già grazie a un lavoro durissimo una città di sport, di festival, di cultura”.