Fiamme e fumo all’ex Ilva, i cittadini fanno esposto a Mittal contro emissioni

Fiamme e fumo all’ex Ilva, i cittadini fanno esposto a Mittal contro emissioni

Ieri anomalia accensione torce, foto e video virali sui social

Un esposto in Procura sarà depositato domani dall’ambientalista tarantino Luciano Manna e da altri cittadini per denunciare i fenomeni emissivi registrati ieri sera nello stabilimento ArcelorMittal di Taranto e visibili anche a chilometri di distanza. Fenomeni che hanno creato apprensione nella popolazione, documentati da foto e video diventati subito virali sui social network.
Secondo fonti sindacali, anomalie nel processo produttivo avrebbero fatto scattare la normale procedura di sicurezza che prevede l’accensione automatica delle torce per liberare gas in eccesso. Nel caso specifico si sarebbero attivate le torce della batteria 10 delle cokerie e della centrale elettrica. L’azienda ha fornito rassicurazioni alle organizzazioni sindacali in merito alla durata del fenomeno e al rispetto dei parametri Aia, ma Manna si chiede «di quali parametri si tratta. Riferiti a quale inquinante e a quale punto emissivo? E qual è il numero della portata di gas convogliata in torcia? ArcelorMittal questo non lo dichiara. Dovranno dirlo alla Procura».

Lascia un Commento