Il personale della Volante della Questura di Taranto è intervenuto presso il locale Pronto Soccorso, dopo aver ricevuto la segnalazione dal personale medico, circa la presenza di un cittadino straniero visibilmente ubriaco soccorso pochi minuti prima dal personale del 118, in possesso di un’accetta e di alcuni arnesi atti allo scasso.

Sul posto, l’uomo, accertato poi essere un 41enne di nazionalità bulgara senza fissa dimora, in grado di comprendere e parlare l’italiano, non ha saputo fornire ai poliziotti una convincente spiegazione circa il possesso dell’ascia e dei cacciaviti. Al termine delle procedure di identificazione il bulgaro è stato denunciato in stato di libertà per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.