Il personale della Squadra Mobile di Taranto ha tratto in arresto in flagranza di reato un 62enne originario della provincia di Brindisi per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, di servizio nelle vie del centro cittadino, notando una Toyota Corolla che, nonostante il traffico veicolare, percorreva la centralissima Via Cesare Battisti a velocità sostenuta, hanno deciso di fermarla per un controllo.

Davanti all’evidente insofferenza del conducente, i poliziotti hanno deciso di approfondire la perquisizione del mezzo negli uffici della Questura e nel vano portabagagli, gli agenti hanno scoperto sotto il pannello un congegno artigianale, dotato di interruttore, che permetteva di sbloccare ed estrarre il fanale posteriore destro. I poliziotti sono riusciti così ad estrarre, nascosti all’interno della carrozzeria, due grossi panetti di cocaina dal peso complessivo di più di due chilogrammi. Il 62enne brindisino è stato arrestato e dopo le formalità di rito accompagnato nella locale Casa Circondariale.