Home Cronaca Pesca illegale, sequestrati 150 chili di ricci di mare: sanzionati sei trasgressori

Pesca illegale, sequestrati 150 chili di ricci di mare: sanzionati sei trasgressori

Al lavoro i militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Taranto

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Taranto, nell’ambito di specifiche attività di servizio predisposte per il contrasto alla pesca di frodo e la commercializzazione di specie ittica vietata, hanno sottoposto a sequestro complessivamente circa 150 kg. di “ricci di mare”, pari a circa 2.200 esemplari, raccolti da sei soggetti in violazione della vigente normativa regionale che ne vieta la raccolta a qualsiasi titolo.

Il prodotto ittico era verosimilmente destinato ad essere immesso sul mercato nero. In seguito al sequestro, i ricci sono stati rigettati in mare per consentirne la ripopolazione. I controlli eseguiti dalla Guardia di Finanza lungo il litorale costiero tarantino, in materia di pesca e di commercio ittico, sono riconducibili alla più ampia azione di polizia economico-finanziaria di controllo economico in mare e nelle acque interne. La Componente Aeronavale del Corpo costituisce un fondamentale presidio delle acque territoriali e contigue a tutela dell’economia legale e per contrastare le attività illecite, attraverso il mantenimento dell’operatività nell’arco delle 24 ore.

Exit mobile version