Ieri notte, i Carabinieri della Compagnia di Massafra hanno arrestato in flagranza di reato un 17enne di Palagiano, presunto responsabile di detenzione di sostanza stupefacente.

I militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia, durante uno specifico servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di stupefacente a Palagiano, hanno ispezionato un’autovettura di grossa cilindrata a bordo della quale un passeggero, poi risultato minorenne, durante il controllo, ha tentato di disfarsi di un involucro recuperato dai militari, che conteneva sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Di lì la scelta di perquisire l’abitazione del ragazzo dove è stata rinvenuta e sequestrata ulteriore sostanza stupefacente suddivisa in circa 30 “cipolline, già confezionate per lo spaccio al dettaglio ed un bilancino utilizzato per la riduzione in singole dosi della sostanza stupefacente.

Il minore, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto agli arresti domiciliari.