Taekwondo, Luca Friolo conquista anche la Romania

Il tarantino vince l’open internazionale di Oradea

Non c’è due senza tre. Ha applicato alla lettera il proverbio Luca Friolo, grande protagonista di recente ad Oradea nell’Open di Romania, gara internazionale di taekwondo Itf che ha riunito alcuni dei migliori protagonisti del “Vecchio Continente”. Altra medaglia d’oro al collo per il quindicenne atleta tarantino di Fragagnano, tesserato con la Federico II di Svevia Barletta, primo classificato nel combattimento della categoria junior -55 kg. Friolo, accompagnato in questa trasferta dal master VII Dan Ruggiero Lanotte, attuale presidente della Fitsport Italia e vice presidente della federazione europea, ha sconfitto nell’ordine avversari di Ungheria, Repubblica Ceca e Macedonia. Poi ha completato l’opera battendo in finale un quotato atleta bulgaro.

Diventano tre i successi negli open internazionali ottenuti in questa stagione da Friolo, che in precedenza si era aggiudicato anche quelli di Bulgaria, a Blagoevgrad, nel mese di novembre, e di Serbia, a Subotica, a febbraio.

Il prossimo impegno per la Fitsport Italia è fissato per il 30 giugno, quando andrà in scena l’Open di Grecia a Parga. Nell’occasione difenderanno i colori della Federico II di Svevia Ivan Il Grande ed Antonio Guglielmi. Poi l’attività estiva sarà indirizzata esclusivamente verso i campionati mondiali junior e veteran di taekwondo Itf, in programma a Minsk, la capitale della Bielorussia, dal 19 al 27 agosto

Il servizio di news24.city