Rapina in una gioielleria dell’Auchan: assalto con mazze e martelli

Irruzione nel pomeriggio tra commessi e clienti: bloccati un 16enne ed un 18enne

Sono un 16enne e un 18enne due degli autori della tentata rapina avvenuta oggi pomeriggio in un negozio di preziosi della galleria commerciale del centro Auchan a Taranto. I due sono stati arrestati dalla Polizia e trasferiti rispettivamente al centro minori di Lecce e al carcere di Taranto. Il 16enne e il 18enne sono stati bloccati dai vigilanti accorsi sul posto della rapina. Altri due complici sono riusciti a fuggire. L’assalto ha destato allarme tra quanti, in quel momento, erano nel centro commerciale. C’è stato un fuggi fuggi di clienti verso l’esterno del centro commerciale.

La Questura di Taranto, in una nota, informa che «quattro individui con il volto travisato ed armati di ascia, martello e di una pistola, poi rivelatasi una scacciacani, hanno fatto irruzione all’interno del centro commerciale, prendendo di mira una gioielleria ubicata nella galleria. Una volta all’interno, hanno mandato in frantumi espositori e vetrine, arraffando preziosi che riponevano all’interno di vaschette che avevano portato al seguito. L’azione criminosa – rende noto la Questura – è stata interrotta dal pronto intervento del personale di vigilanza presente sul posto e della Polizia di Stato che ha consentito di bloccare due dei malviventi mentre gli altri sono riusciti a dileguarsi insieme ad un complice che li attendeva a bordo di un’autovettura all’esterno del centro commerciale. La refurtiva è stata recuperata e restituita al titolare dell’attività commerciale».