Ilva ad Arcelor Mittal, c’è il via libera della Commisione Europea

Ilva ad Arcelor Mittal, c’è il via libera della Commisione Europea

L’azienda si è detta disponibile ad alienare le attività in Italia

ArcelorMittal annuncia che ha ottenuto il via libera dalla Commissione Europea per l’acquisizione di Ilva Spa da parte di Am Investco Italy Srl.

Il nulla osta delle CE è arrivato in seguito alla Fase 2 di indagine in merito alla proposta di acquisizione di Ilva ed è stato concesso sulla base del fatto che l’Azienda si è detta disponibile ad alienare le attività in Italia (Piombino), Romania, Macedonia, Repubblica Ceca, Lussemburgo e Belgio, come annunciato lo scorso 13 aprile 2018.

L’approvazione da parte della CE costituisce uno step significativo nel processo di acquisizione di Ilva e rappresenta un passaggio fondamentale per il closing della transazione, che dovrebbe aver luogo il prima possibile.

Questa la dichiarazione di Matthieu Jehl, Presidente e CEO di Am Investco Italy. “L’approvazione da parte della Commissione Europea è stata finalmente ottenuta. Si tratta di un momento estremamente significativo del nostro percorso verso il rilancio di Ilva. Il nostro progetto per I’ Azienda è chiaro: intendiamo riportarla ad un equilibrio che sia sostenibile e ripristinare l’orgoglio dei lavoratori e delle comunità in cui opera.

Il nostro piano per Ilva sta al centro di questa visione. Abbiamo previsto un programma significativo di investimenti di 2,4 miliardi di euro, basato su piani dettagliati a livello ambientale, industriale e commerciale che mirano a migliorare concretamente le prospettive dell’azienda e la allineino utilizzando le migliori tecnologie di ArcelorMittal. Siamo convinti che ArceloMittal possa contribuire nel rispetto dei propri impegni e per quanto di sua competenza a trovare, insieme a tutte le altre parti che condividono questa stessa responsabilità, una soluzione positiva per tutti i lavoratori”.