Bambina ferita da colpo di arma da fuoco mentre era in casa con i genitori

Bambina ferita da colpo di arma da fuoco mentre era in casa con i genitori

Soccorsa in ospedale non è in pericolo di vita. Avviate le indagini

Una bambina di 10 anni è stata ferita nella notte di domenica 14 gennaio da un colpo di arma da fuoco alla spalla mentre si trovava all’interno della sua abitazione in un condominio del quartiere Salinella di Taranto. La bimba è stata portata dai suoi genitori all’ospedale Santissima Annunziata. Il proiettile, di piccolo calibro, ha attraversato la spalla da parte a parte ma fortunatamente non ha interessato parti vitali. La bimba non è in pericolo di vita, le sue condizioni sono stabili e non destano preoccupazione. Sull’episodio, avvenuto poco dopo la mezzanotte, indagano i carabinieri del reparto operativo guidati dal tenente colonnello Giovanni Tamborrino.

I militari indagano per capire chi ha sparato, se il proiettile è stato esploso all’interno dell’abitazione o all’esterno, se si tratta di un colpo partito accidentalmente o al contrario con l’intenzione di ferire qualcuno. I genitori, secondo quanto trapelato, non sono stati in grado di dare una spiegazione chiara sul contesto in cui è avvenuto il ferimento della bimba, fornendo versioni contrastanti. Anche il padre della minorenne ha una ferita alla mano e i militari indagano per capire se c’è una relazione tra i due ferimenti. Subito dopo l’episodio i carabinieri hanno eseguito accertamenti e perquisizioni nell’abitazione della famiglia, all’interno della quale non hanno trovato armi da fuoco.