Scoperto emporio della droga: maxi sequestro e un arresto

Scoperto emporio della droga: maxi sequestro e un arresto

Rinvenuti 400 kg di hashish, 40 kg di marijuana e 1kg di eroina per un valore di 5 mln di euro

Nell’ambito di un servizio d’istituto finalizzato al controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei fenomeni illeciti, le Fiamme Gialle baresi, alle prime luci dell’alba del 19 ottobre hanno intercettato e fermato un furgone che procedeva a velocità sostenuta ed a luci spente sulla Strada Provinciale 65 Casamassima – Conversano.

L’immediata ricognizione del mezzo consentiva di rinvenire alcune taniche in plastica all’interno delle quali erano occultati kg. 5 di hashish e kg. 1 di marijuana.

Il conducente del veicolo, M.M., cittadino italiano di 52 anni residente nel tarantino, veniva tratto in arresto in flagranza di reato.

Le successive ed immediate perquisizioni consentivano di rinvenire all’interno di un magazzino dell’azienda agricola di proprietà del medesimo ubicata in agro di Castellaneta ulteriori 4 quintali di droga, 30.000 euro in contanti, una macchinetta “contasoldi” e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Sono in corso investigazioni, coordinate dalle Procure della Repubblica di Bari e Taranto ed affidate alla componente specialistica delle Sezioni Grandi Operazioni Antidroga del G.I.C.O., per ricostruire i canali e le dinamiche di approvvigionamento dell’hashish e della marjuana, di ottima qualità, confezionato in balle da circa 30 kg cad. e in “ovuli”, circostanza che lascia ritenere diverse tipologie di clientela.