Share
Roberta Vinci eliminata a Brisbane: Pliskova in semifinale

Roberta Vinci eliminata a Brisbane: Pliskova in semifinale

La tarantina viene rimontata dalla ceca numero sei al mondo

Roberta Vinci saluta il Wta di Brisbane (Australia, cemento). La tennista tarantina viene sconfitta per la prima volta in carriera dalla ceca Karolina Pliskova (numero sei del mondo) nei quarti di finale del torneo australiano. L’azzurra gioca un ottimo primo set, ma poi si spegne progressivamente favorendo la rimonta della sua avversaria.

L’inizio di partita sorride subito alla tarantina che tiene un game non semplice nel terzo gioco e poco dopo suggella il primo break dell’incontro con un bellissimo diritto vincente. La Pliskova non molla e prova immediatamente a rientrare nel set, ma nel quinto game la Vinci salva egregiamente la palla del controbreak e annulla perentoriamente sul 4-1. Roberta ha un ultimo scoglio, il settimo gioco, dove riesce addirittura a rimontare da 0-40 salvando tre palle break e mettendo di fatto la parola fine alla prima frazione di gioco. La Pliskova dopo aver perso questo game si disunisce, è vero che annulla un set point nell’ottavo gioco, ma capitola poco: il primo set è ormai storia, 6-3 in favore della Vinci.

L’azzurra fatica ad inizio secondo set con la Pliskova che si fa sempre più aggressiva e che riesce a trovare il primo break dell’incontro nel quarto game, break che indirizza la seconda frazione di gioco a favore della ceca. Ma Roberta non molla neanche sotto 1-4, annulla una palla dell’1-5 e riesce a mantenersi a galla mettendo pressione nel turno di servizio della sua avversaria. Karolina concede due palle break che riaprirebbero totalmente la situazione ma aggiusta il mirino al servizio e spara due aces di fila che tolgono ogni speranza di rimonta all’allieva di Francesco Cinà. Superato questo momento di difficoltà la recente finalista degli Us Open si regala un altro break e chiude il secondo parziale con il punteggio di 6-2.

L’inizio di terzo set sembra far presagire buone cose per la Vinci che brekka in apertura la sua avversaria e poi tiene un delicatissimo turno di servizio rimontando per l’ennesima volta da 0-40. Ma invece è l’inizio della fine perché la ceca limita gli errori ed invece l’azzurra si spegne progressivamente senza poter riuscire a rimanere in partita nonostante qualche occasione. Con un doppio fallo sanguinoso la pugliese consegna il controbreak alla sua avversaria che capisce il momento e spinge forte sull’acceleratore. Cinà prova a scuotere la Vinci dicendole di spingere con il diritto, ma è un tentativo vano visto che ormai la partita scivola inesorabilmente e la ceca infatti infila un parziale mortifero di sei games di fila che le regala la vittoria: 3-6 6-2 6-2 il punteggio finale dopo quasi due ore di partita.

Ma la sorpresa di giornata è la sconfitta della numero 1 al mondo Angelique Kerber. La tedesca, finalista della passata edizione, viene sorpresa da Elina Svitolina con lo score di 6-4 3-6 6-3. “Angie”, già sconfitta sul cemento di Brisbane dall’ucraina nel 2015, sembrava aver capovolto l’inerzia del match passando da set e break di svantaggio al 2-1 e servizio nel terzo. Immediata la risposta dell’ “allieva” di Justine Henin con il controbreak nel quarto gioco e lo strappo decisivo sul 4-3, al termine di un turno di servizio della Kerber di 16 punti.

Nelle altre sfide da segnalare le belle vittorie per Garbine Muguruza e Alizè Cornet che sconfiggono rispettivamente in due set Svetlana Kuznetsova e Dominika Cibulkova.

QUARTI DI FINALE

6-Elina Svitolina (Ukraine) beat 1-Angelique Kerber (Germany) 6-4 3-6 6-3
3-Karolina Pliskova (Czech Republic) beat 8-Roberta Vinci (Italy) 3-6 6-2 6-2
4-Garbine Muguruza Blanco (Spain) beat 5-Svetlana Kuznetsova (Russia) 7-5 6-4
Alize Cornet (France) beat 2-Dominika Cibulkova (Slovakia) 6-3 7-5

Lascia un Commento